«Gay aggrediti a Verona, Sboarina ostaggio di oscurantisti»

I consiglieri comunali di Verona della lista “Ama VeronaPatrizia Bisinella e Paolo Meloni insorgono dopo il congelamento della mozione di solidarietà ai due gay aggrediti prima in piazza Bra e poi nella loro casa a Grezzana. Come riporta L’Arena a pagina 12, la senatrice Patrizia Bisinella compagna dell’ex sindaco Flavio Tosi chiede al sindaco di centrodestra Federico Sboarina di prendere una posizione netta. «La mozione – spiega – non aveva simboli politici, c’era solo la volontà di solidarizzare con la coppia aggredita». E su Sboarna:« il sindaco è sotto scacco degli elementi più oscurantisti della sua maggioranza. Dovrebbe essere lui – concludono -la voce più forte e chiara».

(Ph. Facebook – Patrizia Bisinella)

Tags: , , ,

Leggi anche questo