Annuncio lavoro online, la risposta: «meglio il reddito di cittadinanza»

Un hotel di Padova ha pubblicato un annuncio di lavoro su Facebook per trovare un nuovo receptionist, corredato dalla storica immagine dello zio Sam con il dito puntato e la frase “I want you”. «Indispensabile ottimo inglese e altre due lingue. Inquadramento al 4° livello CCNL. Si lavorerà sui 3 turni compreso quello notturno.», precisa la direzione. I commenti all’annuncio, però, non sono stati esattamente entusiastici. «IV livello del commercio? 36 ore a settimana per 900 euro al mese», scrive un utente.

Quando l’hotel precisa che l’impegno è di 40 ore settimanali, la risposta è emblematica: «40 ore e un 4 livello del commercio?? Praticamente uno stipendio da stagista?? No grazie, aspetto il reddito di cittadinanza che ci libererà dagli schiavisti. Spero che nessuno vorrà venire a vendersi per così poco! A tutti voi che cercate lavoro, accettate almeno un 3° livello». La direzione dell’hotel specifica che la retribuzione non è di 900, ma di «1250 euro per 14 mensilità» e aggiunge: «poi ognuno – sopratutto alle prime armi – può fare le sue valutazioni, anche di stare a casa a girarsi i pollici se crede».

(Ph. Hotelinformazione.ch)

Tags: , ,

Leggi anche questo