M5S, Brugnaro: «sono matti, libertà in pericolo»

17:15 – «È un modo di governare questo? Attenzione a tutti, dico, la libertà è veramente in pericolo con ‘sti matti. Sono matti. Non hanno una responsabilità». Così il sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro si è espresso sul Movimento 5 Stelle. «In campagna elettorale – ha affermato, in risposta alle domande dei giornalisti – non hanno detto “faremo questo”. Hanno detto tutto a tutti, per prendere voti. È facile protestare e offendere, si fa presto a distruggere. È nel costruire che non mi sembrano particolarmente efficaci». Brugnaro è poi tornato sulla polemica a distanza tra il vicepresidente del Consiglio Luigi Di Maio e il presidente degli industriali veneti, Matteo Zoppas, che aveva criticato il Decreto Dignità.

«Minacciano le persone – dice Brugnaro -, hanno minacciato il presidente di Confindustria Matteo Zoppas che ha detto una cosa; l’hanno sentita come una protesta, e allora tutti quanti addosso, l’hanno minacciato. Poi un ministro dice una cosa, un altro ne dice un’altra. Vi sembra un modo di governare?». Brugnaro è critico anche sulla manovra finanziaria e l’aumento del debito pubblico. «In un momento in cui non c’è un paletto, noi a Venezia un paletto lo abbiamo messo. Noi i debiti non li aumentiamo. Abbiamo trovato 800 milioni ? Ogni anno abbiamo calato il debito di 20 milioni». (Fonte: Ansa)

Tags: , ,

Leggi anche questo