Overdose da viagra, lesione agli occhi: 31enne vedrà per sempre rosso

Incredibile storia quella che arriva da New York. Un uomo di 31 anni si è presentato all’ospedale Mont Sinai lamentando di vedere rosso. No, non era un modo di dire, il paziente vedeva il mondo intorno a sè velato da un “filtro rosso”. Dopo alcuni accertamenti è risultato che si trattasse di un effetto collaterale dovuto dall’assunzione di una dose eccessiva di citrato di sildenafil, la molecola del Viagra.  Il 31enne ha successivamente ammesso di aver assunto il farmaco in forma liquida, dopo averlo acquistato online, senza usare la pipetta dosatrice. Inizialmente ha iniziato a vedere flash multicolori, a  perdere il senso del contrasto e percepire gli oggetti come attraverso un velo rosso. Il giorno dopo i flash si erano interrotti ma rimaneva il “filtro” rosso.

La cosa triste è che, dopo alcuni esami, i medici si sono resi conto che sui coni (cellule fotorecettrici presenti sulla retina) responsabili della visone dei colori, sono presenti tante microlesioni e molto probabilmente l’uomo non riuscirà a guarire e a tornare a vedere in maniera normale. Solitamente l’overdose di citrato di sildenafil provoca disturbi visivi non gravi e reversibili in 24 ore.

Fonte: Messaggero

Tags:

Leggi anche questo