Fincantieri Marghera, estorsione e minacce a lavoratori: 3 indagati

08:45 – Tre fratelli bengalesi che gestivano due società in subappalto all’interno della Fincantieri di Marghera (Venezia), sono indagati per estorsione. Secondo gli inquirenti infatti, sfruttavano i dipendenti, anche loro stranieri, costretti a turni massacranti, pagati 5 euro l’ora e talvolta anche minacciati. Sono stati proprio i lavoratori a denunciare gli imprenditori per le continue vessazioni.

In alcuni casi gli imprenditori hanno anche preteso la restituzione di parte dello stipendio, da 200 a 300 euro, minacciando di licenziare i dipendenti se non avessero pagato. Dalle prime indagini di procura e Ispettorato del Lavoro sono emerse discrepanze tra gli orari indicati in busta paga e quelli effettivi di lavoro. (Fonte: Ansa 00:57)

(Ph. Matteo Cozzi – Shutterstock)

Tags: , , ,

Leggi anche questo