Aborto, “Non una di meno”: «sabato tutti in piazza a Verona»

«L’amministrazione comunale ha approvato una mozione che ostacola la 194 già messa a rischio dai dati sull’obiezione di coscienza, e che attacca l’autodeterminazione delle donne proponendosi come modello nazionale. Verona è la città che da anni si è imposta come laboratorio di ciò che ora vediamo al governo: politiche razziste, omofobe, fasciste, classiste, sessiste e antifemministe». Lo scrive il movimento “Non una di meno Verona“, annunciando una manifestazione di piazza per il pomeriggio di sabato 13 ottobre.

«La nostra lotta – prosegue la nota – sarà unica: saremo in piazza per riprendere parola tutt* insieme e per aprire spazi di libertà. Con i nostri corpi resistenti daremo inizio a uno stato di agitazione permanente. Il corpo delle donne non si tocca. E risponderemo con determinazione a tutti i tentativi di attacco alle libertà e ai diritti civili e umani. Qui e altrove. Non un passo indietro!».

(Ph. Non una di meno – Verona / Facebook)

Tags: ,

Leggi anche questo