Padova, lo studio: «con disfunzione erettile aumenta rischio mortalità»

08:30 – Il professor Carlo Foresta rende note le conclusioni di uno studio fatto a Padova e durato 10 anni sulla disfunzione erettile. Secondo la ricerca questa problematica predice l’infarto e si associa ad un aumentato rischio di mortalità. «Sono le conseguenze di una generale mancanza di prevenzione dell’uomo per qualsiasi forma di patologia», spiega il professor Foresta.

Lo studio è stato condotto su trecento maschi di età compresa tra i 35 ed i 65 anni e realizzata mediante analisi con eco-color-Doppler penieno (Pcdu). «I risultati hanno dimostrato che i pazienti con patologie delle arterie cavernose – rileva Foresta -, quali l’aumentato spessore delle pareti o la presenza di placche aterosclerotiche presentano anche segni di compromissione vascolare generalizzata, soprattutto a livello della carotide e dell’arteria femorale. Ciò si associa – conclude – ad un aumentato rischio di incorrere in futuro in patologie di natura cardiovascolare aumentando fino a sei volte il rischio di problemi cardiovascolari, ad esempio infarto e ictus».(Fonte: Ansa – 10/10 13:48)

Tags: ,

Leggi anche questo