Caso Cucchi, Ia sorella: «al Viminale? Solo dopo scuse di Salvini»

«In molti dovranno chiedere scusa, anche il ministro dell’Interno» aveva detto ieri Ilaria Cucchi, sorella di Stefano, giovane romano fermato dai carabinieri per spaccio e pestato selvaggiamente fino alla morte nel 2009, dopo che uno dei carabinieri ha confessato il pestaggio accusando due colleghi. Il caso è diventato anche un film presentato quest’anno al festival del cinema di Venezia. In passato Ilaria Cucchi e Matteo Salvini si sono lanciati reciproche accuse a causa della strenua difesa delle forze dell’ordine da parte del leghista e l’attuale ministro avrebbe anche pronunciato le parole, da lui sempre smentite, «Ilaria Cucchi mi fa schifo». «Sorella e parenti sono benvenuti al Viminale» ha detto ieri Salvini. L’avvocato della famiglia Cucchi Fabio Anselmo ha fatto sapere ieri sera che se il ministro chiamerà «la famiglia lo incontrerà». Ma Ilaria Cucchi intervistata da Rtl 105 ha detto che prima attende le scuse del ministro.

(Fonte: Repubblica)

(Ph. Facebook – Matteo Salvini, Ilaria Cucchi)

Tags:

Leggi anche questo