Regione Veneto nega libri a figli immigrati, Anci: «cambiare bando»

11:46 – L’associazione nazionale comuni italiani chiede alla Regione Veneto di rivedere il bando che esclude le famiglie di extracomunitari dai contributi per l’acquisto di testi scolastici dei bambini. Lo riporta Federico De Wolanski sul Mattino di Padova a pagina 14. Le famiglie si sono rivolte ai Comuni per il caos creato dal rifiuto continuo delle loro domande, che sono tante. La norma riguarda anche le case popolari ed obbliga gli extracomunitari che fanno richiesta a presentare una dichiarazione internazionale dei redditi relativi al paese d’origine (case di proprietà, etc.). Il documento deve essere redatto dal consolato, ma spesso la burocrazia rende molto difficile la sua realizzazione. (Fonte: Ansa 10:46)