Italia gli nega l’asilo politico, migrante 22enne si suicida

Amadou Jawo, un 22enne del Gambia, si è suicidato dopo che gli era stato negato l’asilo politico. Il ragazzo viveva in Italia da due anni e si è impiccato al cornicione della casa a Castellaneta Marina dov’era ospitato. L’associazione Babele spiega che Amadou «doveva tornare in Africa ma temeva di essere additato come fallito e si vergognava. Ha pensato di non avere scelta».

Fonte: Huffingtonpost

Tags: