Manovra, Di Maio: «testo manipolato, noi non lo votiamo»

«Non so se è stata una manina politica o una manina tecnica in ogni caso domattina si deposita subito una denuncia alla Procura della Repubblica perché non è possibile che vada al Quirinale un testo manipolato». È l’accusa lanciata dal capo politico del Movimento cinque stelle, il ministro del Lavoro Luigi Di Maio, ospite di Bruno Vespa a Porta a Porta. «All’articolo 9 del decreto fiscale – dice Di Maio – c’è una parte che non avevamo concordato nel Consiglio dei ministri. Una sorta di scudo fiscale per i capitali all’estero e una non punibilità per chi evade. Noi in Parlamento non lo votiamo questo testo se arriva così, questa parte deve essere tolta. Non ho mai detto che si volevano aiutare i capitali mafiosi». All’interno del governo, ha poi aggiunto «stanno avvenendo tante cose strane, tanti giochini: ciò che metteremo in campo dopo la denuncia alla Procura ci farà capire delle cose».

Fonte: Repubblica

(Ph. Luigi Di Maio / Facebook)

Tags: ,

Leggi anche questo