Conte a Bruxelles: «manovra molto bella, Merkel impressionata»

Il premier Giuseppe Conte, volato a Bruxelles per il vertice Ue, ha difeso il Def: «più passa il tempo e più mi convinco che la manovra è molto bella» anche se ammette di aspettarsi «osservazioni critiche dall’Europa ma ci siederemo attorno al tavolo e spiegheremo. Venerdì sarò a Roma, controllerò il dl fiscale come il presidente fa sempre, articolo per articolo, e verrà inviato in forma ufficiale al Quirinale il testo che sarà conforme alla volontà deliberata nel corso del Consiglio dei ministri».

E se Angela Merkel, a detta di Conte, «è stata molto  attenta durante l’illustrazione della manovra italiana e impressionata dalle riforme strutturali», non si può dire lo stesso del premier olandere Mark Rutte che su Twitter commenta il faccia a faccia con Conte dicendosi «molto preoccupato dalla manovra italiana» esprimendo «il pieno appoggio per la Commissione europea nell’applicazione dei nostri obblighi comuni sotto il Patto di stabilità». Immediata la replica di Conte a Rutte: «sulla manovra non accettiamo pregiudizi».

Tags:

Leggi anche questo