Furto e ricettazione, ex miss Padania a processo

Dalle passerelle alla sbarra del tribunale. L’ex Miss Padania Benedetta Mironici (in foto) è finita a processo per furto e ricettazione. La 36enne di Preganziol (Treviso), reginetta del 2007, avrebbe rubato degli attrezzi da cantiere. Insieme al convivente, la trevigiana è accusata di aver messo a segno una serie di furti ai danni di artigiani e imprese edili. «Si è trovata nel posto sbagliato al momento sbagliato, per colpa di frequentazioni scelte male», la difende il legale Renato Alberini.

Come riporta Milvana Citter sul Corriere del Veneto a pagina 9, l’ex miss era stata arrestata insieme all’uomo il 4 luglio scorso dopo essere stata sorpresa a fare da palo mentre l’uomo, insieme a un terzo complice, armeggiava vicino a un furgone di un idraulico parcheggiato in strada. A casa della donna gli agenti di polizia ha rinvenuto oltre duecento attrezzi da lavoro, rubati da varie aziende della provincia. I legali della coppia hanno chiesto il patteggiamento e l’udienza è stata rinviata.

(Ph. Benedettamironici.it)