Pensioni, quota 100: in Veneto via 7 mila dipendenti pubblici

Dall’anno prossimo potrebbero essere circa 7 mila i dipendenti pubblici del Veneto ad andare in pensione con la “quota 100”  dopo la riforma del governo che supera la legge Fornero. Lo riporta Alda Vanzan sul Gazzettino di oggi. La maggior parte di essi lavora nella pubblica amministrazione, mentre circa 2 mila sono infermieri e 1000 medici. Secondo il sindacato Cgil questo potrebbe comportare un buco improvviso con conseguente carenza di personale, che in certe strutture si ridurrebbe a un quarto dell’organico attuale. Questo perché i tempi burocratici per assumere nuovo personale tramite concorso sono più lunghi di quelli di uscita per pensionamento. Le cifre per ora rimangono virtuali in quanto chi usufruirà della cosiddetta quota 100 avrà delle penalizzazioni e quindi non è detto che tutti i dipendenti decideranno di lasciare il lavoro nel 2019.

(ph: Shutterstock Sergio Monti photography)

Tags: , ,

Leggi anche questo