Crac BpVi, ex vicepresidente Monorchio chiede danni a Consob

L’ex vicepresidente della Popolare di Vicenza Andrea Monorchio (in foto) ha presentato ricorso contro l’ente di controllo Consob, rea di avergli recato un danno d’immagine dopo il crac della banca veneta. Come scrive Roberta Paolini sul Mattino a pagina 17, Monorchio voleva un milione di euro, ma il giudice di Venezia Paola Di Francesco ha rigettato il suo ricorso ritenendolo infondato. Secondo la difesa dell’ex vice di Zonin Monorchio non sapeva della decisioni prese dalla presidenza.  Ma secondo l’accusa la governance di Bpvi era affidata al cda di cui faceva parte anche Monorchio nel periodo dei fatti contestati.

(ph: Facebook – Andrea Monorchio)