Dj Fabo, Consulta: «vuoto legislativo, non possiamo decidere»

Era attesa per oggi la decisione della Corte Costituzionale sul caso di dj Fabo e di Marco Cappato che lo aiutò a raggiungere, a fine febbraio 2017, la Svizzera per procedere con il suicidio assistito. Ma la Corte ha rimandato tutto al 24 settembre 2019 per permettere al Parlamento di intervenire con un’appropriata disciplina sul fine vita. L’attuale assetto normativo, infatti, lascia prive di adeguata tutela determinate situazioni costituzionalmente meritevoli di protezione.

Fonte: Huffingtonpost

Ph: it.paperblog.it