«Strade dissestate, Verona non ha nulla da “invidiare” a Roma»

Daniele Nottegar, membro del comitato “Cittadini contro il disastro Tav” ha scritto al sindaco di Verona, Federico Sboarina, e all’assessore alle strade e giardini Marco Padovani per portare alla loro attenzione lo stato in cui versa la strada dell’Alpo dopo le recenti piogge.

 

«Già lo scorso inverno si erano create profonde buche che sono state coperte da qualche badilata di catrame che si toglie regolarmente ogni volta che piove intensamente visto l’alto numero di camion che usano questa strada – spiega -. Molto spesso ci sono auto che subiscono danni vista la profondità delle buche che si creano e si sono sfiorati vari incidenti viste le improvvise sterzate che gli automobilisti fanno per evitare le buche nell’asfalto. Pittoreschi anche i vari laghetti che si formano e che rimangono per lungo tempo su parte della carreggiata. Quindi dal punto di vista delle strade non abbiamo niente da invidiare a Roma», conclude.