Fossalta di Piave (Ve), cane fucilato e abbandonato: ora Fiore cerca casa

Spuntava solo il muso dalla fanghiglia del fosso di Fossalta di Piave dov’è stata lasciata in grave stato di denutrizione e disidratazione con una grave frattura all’anca, ferite alle zampe posteriori e cinquanta pallini nel corpo tipici dei fucili di caccia. Lei è Fiore, una piccola segugia di circa sette anni che ora, dopo tanta sofferenza, cerca casa. Fiore giorno dopo giorno sta meglio sta meglio grazie ai volontari di Villa Electra di San Donà di Piave che lanciano un appello: «aiutateci a trovarle un piccolo giardino tranquillo dove possa vivere in pace senza paure, senza spari, evitandole così la vita in canile. Tel 320 03 80 318».

Tags: ,

Leggi anche questo