Vicenza, protesta profughi: «all’hotel Adele da 2 anni»

Un gruppo di richiedenti asilo nigeriani ospitati all’hotel Adele a Vicenza ieri mattina ha inscenato una protesta pacifica davanti alla prefettura. I migranti, che da 2 anni vivono nella struttura gestita dalla cooperativa sociale Aurora, chiedono di ottenere la carta d’identità e il codice fiscale per poter lavorare. Inoltre, come riporta Valentino Gonzato sul Giornale di Vicenza a pagina 16, si sarebbero lamentati per il cibo, l’abbigliamento e i servizi igienici.

Sei di loro erano stati convocati in contrà Gazzolle per avvisarli dell’avvio del procedimento di revoca dell’accoglienza, dopo che a settembre hanno minacciato alcuni agenti durante un sopralluogo della struttura. Ora hanno dieci giorni di tempo per presentare una memoria difensiva per far cambiare idea al prefetto. I sei si sono fatti accompagnare da una ventina di connazionali per manifestare al grido di «hotel Adele no buono».

(Ph. Google)

Tags: ,

Leggi anche questo