Disoccupati over 30, offerte di lavoro al tribunale di Vicenza

Pubblicato l’avviso che consentirà a 15 cittadini con più di 30 anni di età, disoccupati di lunga durata (minimo 12 mesi) o a rischio di esclusione sociale, di svolgere un periodo lavorativo nella sede del tribunale e della procura della Repubblica di Vicenza. L’obiettivo è stilare una graduatoria per impieghi con contratto a tempo determinato di massimo sei mesi, per 20 ore settimanali, oltre ad alcune altre ore di consulenza, orientamento, formazione e accompagnamento al lavoro. Il progetto, promosso dall’ufficio politiche del lavoro del Comune di Vicenza e approvato dalla Regione Veneto con il bando non competitivo per l’inserimento lavorativo temporaneo di soggetti svantaggiati (Lis – Lavoro a impatto sociale), permetterà di collaborare concretamente con il personale del tribunale e della procura per sbrigare le pratiche amministrative.

Oltre alla condizione di disoccupato da almeno un anno e al requisito dell’età (almeno 30 anni), per chiedere l’inserimento in graduatoria – entro le 12 di mercoledì 28 novembre -, è necessario essere residenti a Vicenza, essere iscritti al Centro per l’impiego, avere un Isee non antecedente al 15 gennaio 2018. Tutti gli altri requisiti sono indicati nell’avviso pubblicato nella sezione dedicata ai Concorsi pubblici tra le Pubblicazioni online del sito www.comune.vicenza.it (clicca qui per accedere), dove peraltro va fatta la domanda, seguendo la procedura informatica predisposta sul sito e allegando il curriculum formativo e professionale, che farà parte integrante della valutazione, assieme al titolo di studio, al valore dell’Isee, alle competenze informatiche possedute e a quelle personali e professionali.

Tags: ,

Leggi anche questo