«Su Tinder sono troppo vecchio»: 69enne chiede a giudice di togliergli 20 anni

Un pensionato olandese quasi 70enne ha fatto una richiesta piuttosto insolita al tribunale della città di Arnhem: spostare avanti di vent’anni la data del suo compleanno, ovvero dall’11 marzo 1949 all’11 marzo 1969. E il motivo è ancora più incredibile: l’uomo usa la famosa app Tinder per cercare donne e si sente discriminato a causa della sua età.

Secondo l’uomo, «avere 69 anni è limitante: se ne avrò 49 potrò comprare una nuova casa, guidare una macchina diversa, potrò lavorare di più». E aggiunge: «quando sono su Tinder e dico che ho 69 anni non mi rispondono: quando ne avrò 49, con la faccia che ho, sarò in una posizione di lusso. Ormai si può cambiare il nome, si può cambiare addirittura il sesso. Perché allora non cambiare l’età?», si chiede l’uomo.

Fonte: Tgcom24

Tags:

Leggi anche questo