Stupratore assolto perché lei aveva il tanga: proteste in Irlanda

In Irlanda ha fatto scalpore un caso giudiziario relativo a uno stupro. Un uomo accusato di violenza sessuale è stato assolto dopo l’arringa della difesa, che sosteneva che il rapporto con la giovane fosse stato consenziente e che lei indossava tanga di pizzo e che quindi «se l’è cercata». Quest’ultimo particolare ha convinto il tribunale di Cork ad assolvere l’uomo e ha scatenato proteste accese sia nelle piazze che in parlamento, dove le donne hanno sventolato intimo femminile. Particolarmente battagliera è stata la deputata Ruth Coppinger del partito “Alleanza Anti-austerità –  Alleanza popolo prima del profitto”, secondo la quale il tribunale non solo ha assolto un colpevole, ma ha anche offeso una vittima mettendo in discussione i suoi costumi sessuali.

(Fonte: Ilgiornale)

(ph: Ruth Coppinger)

Tags:

Leggi anche questo