Geo dice addio a Fiera Padova, Giordani: «ho un piano B»

L’amministratore delegato di Geo Luca Griggio ha annunciato che dopo il 31 dicembre la società non gestirà più la Fiera di Padova. Lo riporta Riccardo Sandre sul Mattino di oggi a pagina 25. «Il settore fieristico – ha dichiarato Griggio – richiede una programmazione di medio periodo e non vi è evento, anche banale, che non preveda attività di promozione già a 12 mesi dal suo effettivo svolgimento. Una proroga del contratto per la gestione di sei mesi per noi è assolutamente inutile in questo senso». In attesa che il Comune promulghi un nuovo bando, ci sono molte ombre sui grandi eventi da gennaio 2019 in poi.

«Prendiamo atto di quanto dichiarato oggi in conferenza stampa – ha commentato il sindaco di Padova Sergio Giordani – e, come fu nella delicata fase di uscita del colosso francese GL Events quest’estate, confermo la massima volontà del Comune, così come sono certo di tutti i soci pubblici, di affrontare con determinazione e tempestività ogni situazione che verrà a prodursi, senza farsi trovare impreparati, garantendo la continuità dell’attività fieristica e assicurando i livelli occupazionali». Nell’immediato l’ipotesi più probabile è sia Fiera Immobiliare a fare da traghettatrice in attesa del bando, cioè la società pubblica che detiene i padiglioni e i marchi della fiera. I soci pubblici tra cui il Comune hanno sempre garantito l’esistenza di un piano B alternativo a Geo, la cui scelta pare non averli stupiti.

(ph: Facebook – Sergio Giordani)

Tags: , , ,

Leggi anche questo