Vicenza, picchia arbitro che espelle fidanzato: condannata

Una donna vicentina di 39 anni è stata condannata a risarcire un arbitro con 20 mila euro per avergli dato uno schiaffo e averlo ferito a un occhio con un’unghia. Lo riporta Diego Neri sul Giornale di Vicenza a pagina 22. I fatti risalgono al 2014 quando, dopo una partita amatoriale di calcio, la donna ha apostrofato malamente il direttore di gara reo di aver espulso un giocatore, fidanzato della donna. Dopo le parole è passata alle mani colpendo l’uomo al volto. L’arbitro ha dovuto sottoporsi a un intervento chirurgico e ha trascinato la donna in tribunale, fino alla sentenza.

T.D.B.

(ph: Shutterstock)

Tags: ,

Leggi anche questo