«Grave problema», aereo Merkel costretto a tornare in Germania

L’aereo governativo “Konrad Adenauer” sul quale stava viaggiando la cancelliera tedesca Angela Merkel per raggiungere il G20 di Buenos Aires, è stato costretto a tornare precipitosamente in Germania. Si è trattato di un collasso del sistema elettronico che ha completamente isolato il velivolo da qualsiasi comunicazione con l’esterno. Cosa che è stata valutata troppo rischiosa, soprattutto per un viaggio così lungo. E’ successo nella serata di ieri.

I piloti hanno ripreso le comunicazioni con l’esterno grazie ai telefoni satellitari e hanno cercato di scaricare cherosene sull’Atlantico per alleggerire l’aereo, ma l’atterraggio a Koeln/Bonn è stato comunque duro. Sulla pista, l'”Adenauer” ha trovato i pompieri pronti a intervenire e per 70 minuti nessuno ha potuto lasciare l’aereo. Stamattina Merkel è ripartita alla volta di Buenos Aires con un volo di linea. Secondo la Rheinische Post, che cita fonti dell’intelligence, si starebbe anche indagando su una possibile «pista criminale». Fonti governative sostengono che in un caso del genere «si indaga in ogni direzione». (a.mat.)

Fonte: Repubblica

Tags:

Leggi anche questo