Juncker: «ti amo Italia, non siamo in guerra»

Jean Claude Juncker torna a parlare delle tensioni con il nostro Paese. Il presidente della Commissione Ue ha sottolineato che «non siamo in guerra, l’atmosfera è buona. Voglio che l’Italia sia quello che è sempre stata, dentro l’Europa e che non ci giri le spalle. Non si deve drammatizzare la questione dell’ipotesi di infrazione all’Italia – ha aggiunto -, stiamo facendo progressi». Juncker ribadisce quanto detto durante la cena con il premier Giuseppe Conte dov’è stata discussa la manovra italiana e, al termine della quale, il presidente della Commissione Ue aveva esclamato ai microfoni dei cronisti: «ti amo Italia». (a.mat.)

Fonte: Tgcom24

(ph: shutterstock/Alexandros Michailidis)