Venezia si illumina di Natale, acceso l’albero di piazza San Marco

Con l’accensione dell’albero di Natale, in alluminio e sfere, alto più di 12 metri, e l’avvio del coreografico gioco di luci proiettato sulla facciata del campanile, si è ufficialmente “illuminato” questo pomeriggio, in piazza san Marco, nel corso di un suggestivo evento a cui ha preso parte anche il sindaco, Luigi Brugnaro, il Natale 2018 nella nostra città.

«Il Natale è un simbolo di nascita, e per Venezia deve essere un simbolo di rinascita, per la città e per tutti coloro che la abitano, perché essa possa diventare sempre più vivibile e sicura – ha detto il primo cittadino -. Sono convinto che insieme ce la potremo fare a trasformare questo obiettivo in realtà: noi, da parte nostra, stiamo lavorando ogni giorno per questo, per rendere più efficiente un Comune che quando siamo arrivati presentava una situazione economica disastrosa, per poter dare finalmente il meglio a questa città».

Sarà un Natale che si preannuncia illuminato come non mai, non solo a Venezia, e al Lido, ma anche in tutti i quartieri della Terraferma, con oltre 20 km di luminarie già installati. Ma a vestire la città di festa e di colori ci saranno anche i 10 grandi alberi di Natale realizzati in Centro storico e nelle isole (3 al Lido, 4 a Pellestrina, 1 a Sant’Erasmo, 2 a Murano e 1 a Burano) e i 20 “piantati” in Terraferma. A Mestre si rinnoverà l’appuntamento con i mercatini, con 34 casette installate tra piazza Ferretto, via Poerio e via Allegri. E tornano pure le piste di pattinaggio: oltre a quelle ormai tradizionali in Campo san Polo, a Venezia, e in piazza Ferretto, a Mestre, quella nel Parco Quattro fontane, al Lido, e, novità di quest’anno, quella realizzata in piazza Mercato a Marghera. E poi tanti eventi (oltre 300), spalmati su tutto il territorio comunale.

Tags: ,

Leggi anche questo