Francia, stop ad aumento benzina. Minacce a “gilet gialli” moderati

Vittoria dei “gilet gialli” sul governo francese. Il primo ministro Edouard Philippe annuncerà a breve una moratoria di alcuni mesi sull’introduzione della eco-tassa sui carburanti che ha scatenato la protesta sfociata in guerriglia urbana che ha portato alla morte di 4 persone e al ferimento di centinaia di manifestanti. Con questa decisione il governo mira a far calare la tensione per avviare una trattativa con i manifestanti più moderati. Oggi era in programma l’incontro tra Philippe e alcuni rappresentanti dei gilet gialli, ma è stato annullato a causa delle minacce ricevute dalle frange estremiste del movimento.

A proposito dei disordini di piazza a Parigi domenica scorsa (in foto), il segretario generale del sindacato di polizia Scpn, David Le Bars, ha dichiarato: «avevamo sicuramente a che fare con una nebulosa dell’ultradestra, i metodi erano quelli, le forze dell’ordine sono state aggredite e costrette a ritirarsi». (r.a.)

Fonte: Repubblica
(Ph. Alexandros Michailidis / Shutterstock)

Tags:

Leggi anche questo