Padova, violentata a 13 anni dal fratello. «Diceva: è un gioco»

Violentata dal fratello maggiore quando era ancora bambina. È il drammatico racconto di una giovane padovana, oggi 22enne, che ha denunciato il fratello di 10 anni più grande. L’uomo è accusato di incesto e violenza sessuale. Come scrive Marco Aldighieri sul Messaggero, ieri la giuria ha acquisito i verbali di indagine dei carabinieri e la sentenza definitiva è attesa per il prossimo 18 marzo. Per l’accusa, ogni volta che i genitori uscivano di casa per andare al lavoro il ragazzo avvicinava la sorellina.

In principio solo qualche attenzione e degli “innocenti” bacini. Con il passare dei mesi, però, il suo interesse morboso si è fatto esplicito, in un crescendo di molestie sfociato in violenza sessuale quando la giovane aveva appena 13 anni.  «Mi diceva: è un gioco», è l’agghiacciante testimonianza. Raggiunta la maggiore età, la ragazza se ne è andata di casa e in seguito ha trovato il coraggio di denunciare l’accaduto ai carabinieri. (r.a.)

(Ph. Shutterstock)

Tags: , ,

Leggi anche questo