Vescovo di Chioggia: «politici difendono presepe ma predicano odio»

Il vescovo di Chioggia, monsignor Adriano Tessarollo, in un’intervista al Corriere del Veneto a firma di Michela Nicolussi Moro, si scaglia contro la politica che «strumentalizza il presepe», scagliandosi contro quello che lui definisce «un paradosso»: la difesa a spada tratta del presepe e la recente approvazione del decreto sicurezza. «Questi politici dicono di voler preservare l’identità cattolica e cristiana, basata sull’amore per il prossimo, predicando l’odio e l’esclusione invece dell’inclusione. I politici parlando alla pancia della gente per ottenere il consenso, senza capire che in questo modo aizzano gli italiani contro gli immigrati».

Definisce, invece, dei «microcefali» i dirigenti scolastici che decidono di vietare il presepe a scuola: «per gli alunni musulmani è l’ultimo dei problemi. Quella di eliminare le tradizioni cattoliche è una fisima di revisionisti che aspettano solo l’occasione per esprimere avversità nei confronti degli stranieri. Anche il Corano parla di Maria e di Gesù. E poi il presepe per secoli ha ispirato l’arte, anche laica. Piccole e grandi contraddizioni – conclude – che alimentano uno scontro assurdo e dannoso per tutti». (a.mat.)

(ph: Facebook Marco Tiengo)

Tags: , ,

Leggi anche questo