#Romanonfalastupida: manifesti anti-Lega… tutti da ridere [GALLERY]

In vista della manifestazione della Lega in programma per sabato, le strade di Roma sono state tappezzate di ironici manifesti anti-salviniani. «L’8 dicembre la Lega manifesta a Roma. Ma che davero? Roma resiste e non si fa prendere in giro». Questo il testo riportato in calce ai cartelloni, sui quali compaiono alcuni tra i più iconici esponenti della romanità, ognuno con una citazione di fantasia a commento dell’adunata leghista nella Capitale, additata come “ladrona” per un quarto di secolo.

Da Giulio Cesare («è n’artra cortellata») alla Sora Lella («È come a carbonara co’ la panna»), passando da Tomas Miliani («E poi sarei io il monnezza…»), fino al sommo Giove («Che Dio ve furmini!»). I manifesti sono anonimi ed è scattata la caccia all’autore. Nel frattempo, la campagna è già diventata virale sui social network.

Tags:

Leggi anche questo