Manovra, Moscovici: «Francia può sforare, per l’Italia è diverso»

Il Commissario degli Affari Economici Europei Pierre Moscovici è intervenuto sullo sforamento del deficit e l’aumento dello spread, che non riguarda solo l’Italia ma anche la Francia. Dopo le proteste dei gilet gialli infatti il presidente Emmanuel Macron ha deciso di varare delle misure, come il taglio delle tasse, che vanno ad aumentare la spesa pubblica. «Il superamento della soglia del 3% del rapporto deficit/Pil nel 2019 per la Francia se ci riferiamo alle regole può essere concepibile in via limitata, temporanea e straordinaria – ha detto Moscovici in un’intervista al giornale le Parisien, aggiundgndo che – la situazione italiana è totalmente diversa.L’eventuale superamento del 3% non dovrebbe estendersi per due anni consecutivi, nè superare il 3,5% in un anno – ha aggiunto ancora Moscovici -. Non c’è indulgenza – ha concluso – queste sono le nostre regole». (t.d.b.)

(Fonte: Ilgiornale)

(ph: Shutterstock)