Treviso, Conte: «se centro Django fa suonare, lo chiudo»

La giunta di centrodestra di Treviso dichiara guerra al centro sociale Django. Terreno di scontro, come riporta Federico Cipolla su La Tribuna a pagina 25, il concerto della storica band punk inglese “Sham69” che si dovrebbe tenere stasera. Il Comune ha inviato alla società “Open Piave“, che gestisce diverse associazioni tra cui appunto il centro sociale Django, una diffida minacciando di stracciare la convenzione, atto che comporterebbe la sua chiusura. Secondo il sindaco Mario Conte non ci sarebbero le autorizzazioni adatte per organizzare un evento di tale portata in quel contesto. Il pensiero va chiaramente ai fatti di Corinaldo. Il centro sociale sembra però intenzionato a far svolgere regolarmente il concerto. (t.d.b.)