Global Compact, crisi in Belgio: premier Michel si dimette

È durata appena 10 giorni il governo di Charles Michel in Belgio. Davanti alle crescenti difficoltà nel trovare alleanze per approvare la legge di bilancio e arrivare fino alle elezioni in programma a maggio 2019, il premier belga (in foto), criticato per l’adesione al Global compact, ha annunciato le dimissioni. A innescare la crisi del governo di minoranza è stata proprio la decisione di firmare il documento dell’Onu per i migranti, che ha portato all’uscita dell’esecutivo del partito nazionalista fiammingo N-va. Il primo effetto della caduta del governo sarà il ricorso all’esercizio provvisorio di bilancio, in attesa di conoscere le mosse del re Filippo, a cui spetta la gestione della crisi e la decisione di ricorrere ad eventuali elezioni anticipate. (r.a.)

Fonte: Tgcom24
(Ph. Alexandros Michailidis / Shutterstock)

Tags: ,

Leggi anche questo