Migranti salvati da OpenArms, Salvini chiude i porti: «è finita la pacchia»

Una nave dell’ong spagnola OpenArms ha salvato in mare 300 migranti (il ministro dell’Interno Matteo Salvini sostiene siano 200), ma ora chiede aiuto per farli approdare in un porto sicuro. Tra loro anche un bambino di un anno. A quanto pare Malta a rifiutato di accoglierli, perciò adesso sperano nell’Italia. «La nave Open Arms, di Ong spagnola con bandiera spagnola, ha raccolto 200 immigrati e ha chiesto un porto italiano, dopo il rifiuto di Malta (che ha fatto sbarcare, giustamente, una donna e un bambino).La mia risposta è chiara: i porti italiani sono chiusi. Per i trafficanti di esseri umani e per chi li aiuta, la pacchia è finita» ha scritto Salvini su Facebook. «Così è iniziata la notte sull’OpenArms. Più di 300 persone salvate da una morte sicura in mare – ha risposto l’ong su Twitter -. Le immagini raccontano bene il freddo che fa, l’emergenza più immediata da affrontare. Senza un porto di sbarco e con Malta che ha rifiutato l’invio di viveri, non è Natale».(t.d.b.)