Paperoni d’Italia: ecco quanto incassano i top manager delle società quotate

Nel 2017, lo stipendio medio di un amministratore delegato di società quotata con sede in Italia è stato di 952.400 euro lordi, il 14,5% in più rispetto all’anno precedente (831.700). È quanto emerge dall’analisi annuale dell’area studi di Mediobanca. In totale, amministratori delegati, direttori generali, presidenti e sindaci delle 224 imprese quotate sull’Mta hanno ricevuto stipendi per 666,9 milioni di euro.

Il 2017 sarà ricordato anche per le liquidazioni record: le cinque maggiori hanno sommato 53,9 milioni, ovvero il 66% del totale. Infine, guardando ai settori di attività, il comparto industriale ha assorbito il 75% del monte compensi in crescita rispetto al 71% del 2016, mentre è calata la quota delle banche, scesa dal 18% del 2016 al 14% del 2017.

Fonte: Il Giornale
(Ph. Wolfs of Wall street, fotogramma)