Coperto per cani e minacce, blitz animalista contro Joe Formaggio

Blitz animalista contro il sindaco di Albettone (Vicenza), Joe Formaggio. Nella notte tra il 9 e il 10 gennaio sono stati affissi su una bacheca del Municipio e sul cartello di entrata del paese alcuni manifesti a lui indirizzati che riportano «l’unico “coperto” è quello per nasconderti» e l’adattamento di un proverbio veneto: «co’ Joe monta in scagno, o fa spusa o fa danno». La polemica riguarda l’introduzione del coperto per i cani degli avventori del ristorante del primo cittadino. A rivendicare la protesta è il gruppo locale di Centopercentoanimalisti.

«Essendo un sostenitore della caccia – scrivono gli animalisti -, ovviamente non vede di buon occhio gli animali. Non per niente fa parte di Fratelli d’Italia, partito dei cacciatori, come Sergio Berlato che dei cacciatori è il patrono». L’azione animalista è stata messa in atto dopo che il sindaco ha dichiarato su Radio Padova che è pronto a sparare con il fucile sugli animalisti, in caso di proteste contro il coperto per cani. «Una boutade gravissima – concludono gli attivisti – che configura il reato di minacce gravi. Qualcuno dovrebbe intervenire: come può un pubblico amministratore permettersi uscite del genere?».

(Ph. Centopercentoanimalisti)