Pfas, screening tiroide a 2000 giovani della “zona rossa”

Da febbraio l’Ulss 8 inizierà uno screening della tiroide a 2000 giovani residenti nella zona rossa inquinata dai pfas, tra le province di Vicenza, Verona e Padova. Lo riporta Franco Pepe sul Giornale di Vicenza di oggi. Finora sono stati controllati i nati nel 2003, poi lo screening si estenderà ai nati nel 2014 e alle ragazze nate tra il 1989 e il 1998. Nei prossimi anni si prevede di controllare altri 15 mila ragazzi entro il 2022 e arrivare fino ai nati nel 1951. (t.d.b.)

 

Tags: , , ,

Leggi anche questo