Clonare il proprio cane? Si può: costa 88 mila euro

Per gli amanti dei cani non è facile rassegnarsi alla loro perdita, dato il comprensibile legame di affetto che si crea. Un’azienda della Corea del Sud, la Sooam Biotech, sfruttando le controverse ricerche del veterinario Woo Suk Hwang, è in grado dal 2005 di manipolare le cellule di 150 cani morti per clonarli. Il costo per riabbracciare il proprio fido amico a 4 zampe è di circa 88 mila euro. L’azienda spiega che è impossibile riavere lo stesso cane, si tratta infatti di una sorta di gemello uguale fisicamente. Inoltre il tasso di riuscita della fecondazione è del 30%. Ciononostante pare che tra i ricchi di tutto il mondo, soprattutto dagli Stati Uniti e dalla Cina, questa sia una moda molto in voga. Negli ultimi 15 anni sono state clonate circa 23 razze diverse.

(Fonte: Adnkronos)

(ph: O.M. – Shutterstock)

Tags: