Ztl, si cambia: nuove norme per auto ibride

«Rimane ferma intenzione del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti modificare la norma della legge di Bilancio 2019 sull’accesso alle Zone a traffico limitato delle città, per far sì che il transito sia riferito alle sole vetture elettriche e non anche a quelle ibride». Così una nota del Mit annuncia l’intenzione di escludere le auto ibride, cioè con motore a doppia alimentazione benzina/elettrico, dalla possibilità di entrare nelle Ztl cittadine, anche se con motore a benzina spento, per evitare l’affollamento di mezzi. «I tecnici del Mit – spiega il dicastero in una nota, hanno già approntato la modifica normativa necessaria che, per motivi puramente tecnici, non è potuta entrare nel decreto Semplificazioni. Il ritocco sarà comunque inserito nel primo provvedimento utile. Si ribadisce con forza, ad ogni modo, che la misura non consente in ogni caso l’accesso di mezzi di locomozione a due o quattro ruote nelle aree pedonali dove, come stabilito dall’articolo 3 del Codice della Strada, è interdetto l’accesso – conclude la nota – a qualsiasi mezzo a motore che non sia di soccorso o per il trasporto di persone disabili». (t.d.b.)

(Fonte: Adnkronos)

Tags:

Leggi anche questo