Caso Bortuzzo, i responsabili: «scriveremo lettera di scuse ai genitori»

«Siamo distrutti, vogliamo chiedere scusa alla famiglia di Manuel, con una lettera che manderemo ai genitori».
Lo fanno sapere – tramite i loro difensori – Lorenzo Marinelli e Daniel Bazzano (in foto), i due giovani fermati per il ferimento di Manuel Bortuzzo, il giovane nuotatore raggiunto da un colpo di pistola la notte tra sabato e domenica scorsi in piazza Eschilo a Roma. Come spiegano i legali, i due fermati volevano costituirsi già da domenica e per questo hanno contattato l’avvocato: «avevano un peso sulla coscienza». (r.a.)

Fonte: Adnkronos
(Ph. Lorenzo Marinelli / Instagram)