Crac banche venete, Salvini: «Consob e Bankitalia andrebbero chiuse»

Il vicepremier, ministro e leader della Lega Matteo Salvini è oggi a Vicenza per parlare con i soci truffati delle ex popolari venete. L’assemblea è iniziata con 30 secondi di raccoglimenti per i risparmiatori che si sono tolti la vita. «Consob e Bankitalia andrebbe azzerate perché dovrebbero vigilare e non hanno vigilato» ha detto. Poi ha aggiunto: «io non voglio litigare con Macron, ma se l’Europa ci dice che non possiamo dare soldi direttamente ai terremotati e ai truffati dalle banche, noi lo facciamo lo stesso». (t.d.b.)

(ph: Vvox)