San Valentino, il regalo curioso: togliere il tatuaggio dedicato all’ex

Il regalo perfetto per San Valentino? La rimozione del tatuaggio dedicato all’ex. Sembra strano ma sono sempre più numerose le coppie che litigano per quel simbolo o nome sulla pelle dedicato alla persona precedentemente amata. Da qui l’idea del regalo curioso per la festa degli innamorati: alcune sedute laser per rimuovere per sempre quel ricordo scomodo. Lo conferma un’analisi del Renaissance Observatory, l’osservatorio sulle tendenze legate al mondo della medicina estetica, basata su un campione di circa 2.000 persone, rappresentativo della popolazione italiana, il 78% delle donne, e il 67% degli uomini.

Di questi il 56% delle donne e il 44% degli uomini regalerebbero volentieri un intervento di rimozione del tatuaggio al proprio partner, proprio nel giorno di San Valentino, per mettere fine a discussioni e conflitti. Un’idea sicuramente originale, che può trasformarsi in un autentico gesto d’amore nei confronti del nuovo compagno di vita. «Oggi ad avere un tatuaggio sono circa 7 milioni di italiani, ovvero il 12,8% della popolazione nazionale. La percentuale sale al 50% tra i millennials. Ad aumentare, però, sono anche i cosiddetti “pentiti”, ovvero 1,2 milioni di persone, che hanno intenzione di rimuovere un tatuaggio, o ci hanno pensato almeno una volta», spiegano gli analisti del Renaissance Observatory.

La voglia di rimuovere i tatuaggi dedicati agli ex comunque non riguarda solo le persone comuni, ma anche i vip. Come non ricordare, ad esempio, Johnny Depp, che decise di trasformare il tatuaggio dedicato all’ex moglie Amber Heard (la scritta “Slim”, soprannome dell’ex compagna), in un poco elegante “Scum”, ovvero feccia? O, ancora, Angelina Jolie, che cancellò il nome dell’ex marito Billy Bob Thorton, o la desperate housewife Eva Longoria che aveva sul collo il tatuaggio “nine”, cioè il numero di maglia del suo ex marito, il cestista Tony Parker. Altri esempi celebri sono poi quelli delle (ex) coppie Britney Spears-Kevin Federline, Gwyneth Paltrow-Chris Martin e, ancora, Melanie Griffith ed Antonio Banderas. (a.mat.)

Fonte: Adnkronos

Tags:

Leggi anche questo