Rimborsi banche, Zanettin (FI): «governo non firmerà i decreti»

Ieri in Parlamento, il deputato vicentino Pierantonio Zanettin (Forza Italia) ha sfidato il governo a firmare i decreti attuativi annunciati dai vicepresidenti del Consiglio Matteo Salvini e Luigi Di Maio che daranno il via libera ai rimborsi per i risparmiatori danneggiati dai crac bancari. «C’è un piccolo problema – ha detto in aula Zanettin – e cioè che i due vicepremier possono pure dire ciò che hanno detto a Vicenza, ma poi i decreti non li firmano loro. Li firmano, invece, i dirigenti ministeriali. E quale dirigente, dopo i dubbi sollevati dall’Europa, si prenderà l’onere di sottoscrivere un decreto che lo espone al rischio di essere chiamato a rispondere per responsabilità contabile?». A margine della seduta, Zanettin avanza il sospetto che Lega e M5S «vogliano trascinare la questione fino alle elezioni europee, per farne argomento di campagna elettorale. Ma noi saremo qui a incalzarli con il fucile puntato». (r.a.)

(Ph. Imagoeconomica)

Tags: , , ,

Leggi anche questo