Camorra, maxi-blitz a Venezia: 50 arresti

Dalle prime luci dell’alba la polizia sta eseguendo «in provincia di Venezia, Casal di Principe (Caserta) e altre località, 50 misure di custodia cautelare per associazione a delinquere di stampo mafioso e vari gravi reati, nonché 11 provvedimenti di obblighi di dimora e di altro tipo disposti su richiesta della procura distrettuale della Repubblica di Venezia». Lo fa sapere in una nota la procura della Repubblica presso il Tribunale di Venezia – Direzione distrettuale antimafia. L’operazione, denominata “At Last“, vede la partecipazione di oltre 300 uomini. Sono in corso di esecuzione sequestri preventivi per beni e valori pari a 10 milioni di euro.

Tra i coinvolti nella maxi operazione contro la Camorra della Dda di Venezia ci sarebbe anche il sindaco di Eraclea, Mirco Mestre avvocato con studio a San Donà. Mirco Mestre è stato eletto sindaco nel maggio del 2016 a capo della lista civica di centrodestra “Eraclea si cambia”. L’inchiesta della Procura di Venezia lo vedrebbe coinvolto nel voto di scambio. (r.a.)

Fonte: Adnkronos
(Ph. Shutterstock)