Cancro alla cervice, compagno la lascia perchè non può fare sesso

Questa triste storia ha come protagonista Jessica, una donna originaria di York, in Gran Bretagna. La sua vita è stata completamente stravolta dalla diagnosi di un cancro alla cervice che l’ha costretta all’asportazione dell’utero. Il suo compagno, invece di starle accanto durante questo percorso di estrema difficoltà fisica ed emotiva, l’ha lasciata. Il motivo? Non riusciva a stare troppo tempo senza fare sesso.

La donna, infatti, dopo l’intervento e le chemioterapie, ha sviluppato un blocco psicologico che le ha impedito di avere rapporti fisici con il fidanzato per due anni. Temeva il dolore e le conseguenze che il sesso poteva avere sul suo corpo. «Quando sono andata a casa sua e gli ho detto del cancro, mi ha guardato e ha detto che non potevamo più andare avanti. Il cancro significava non avere più rapporti sessuali», ha spiegato Jessica al Mirror. Oggi è guarita ma non è ancora pronta ad avere un altro uomo «Ho voluto lo stesso raccontare la sua storia per essere d’esempio  a tutte le donne che vivono la mia stessa situazione», ha concluso. (a.mat.)

(ph: shutterstock)

Tags: