Verona, gregge assalito: pastore spara e uccide cane

Un 61enne di Costeggiola, frazione di Negrar (Verona) è stato denunciato per aver ucciso con un colpo di fucile un cucciolo di pastore maremmano. Come riporta Davide Orsato sul Corriere Veneto, l’episodio risale all’anno scorso: “Roccia“, un esemplare di un anno, è stato trovato morto nel giardino di casa dai suoi padroni. Inizialmente, si pensò che il colpevole potesse essere un vicino infastidito dall’abbaiare del cane.

L’analisi del proiettile ha permesso di risalire al proprietario del fucile, un pastore della zona che deteneva l’arma illegalmente, il cui gregge era stato attaccato più volte da dei cani, a suo dire proprio dei pastori maremmani. I carabinieri hanno sequestrato il fucile e l’uomo dovrà rispondere dei reati di uccisione di animali e di porto illegale di armi.

(Ph. Shutterstock)