Bimbo nero all’angolo: «sei brutto». II maestro: «esperimento sociale»

Un bambino di colore messo all’angolo in classe. Il maestro chiede agli altri alunni: «non vi sembra che sia brutto?». Poi lo fa stare tutto il tempo vicino alla finestra, per non farlo vedere agli altri bambini. L’episodio è stato denunciato a Foligno da un genitore, su Facebook, e dal segretario di LeU Nicola Fratoianni sempre sui social. Il maestro avrebbe parlato di «esperimento sociale» alla base del suo gesto. «Abbiamo parlato con la dirigente scolastica che per adesso ci ha confermato l’episodio, ma va chiarito – ha dichiarato il sindaco di Foligno Nando Mismetti -. Spero che non sia davvero come lo hanno raccontato perché sarebbe gravissimo, la città di Foligno è una città ospitale e non c’è assolutamente nessun razzismo». (t.d.b.)

(Fonte: Adnkronos)

Tags: