Truffa a Vicenza: finti sordomuti raccolgono fondi per bimbi poveri

Fingevano di essere sordomuti e cercavano di spillare ai passanti soldi per un centro per bambini poveri. Sono stati fermati dalla polizia locale e ora rischiano la denuncia per truffa. I fatti si riferiscono al tardo pomeriggio di venerdì, quando il consigliere comunale Leonardo De Marzo, dopo aver visto un uomo e una donna fingersi sordomuti e chiedere soldi per una fantomatica associazione lungo corso Palladio, ha segnalato il fatto alla centrale operativa della polizia locale.

Giunti sul posto, dopo aver ascoltato il consigliere comunale e una signora che aveva appena dato 80 centesimi ai due presunti sordomuti, gli agenti hanno rintracciato la coppia ancora all’opera, accompagnandola in comando per l’identificazione. Si tratta di un uomo e una donna rumeni di 30 anni. Il giovane ha consegnato spontaneamente 10 euro in monete derivanti dalla raccolta fondi truffaldina. In un vicino cassonetto è stata inoltre recuperata una ricevuta di una fantomatica onlus “Handicap international“, fatta firmare alla signora che ora si riserva di sporgere denuncia per truffa. (a.mat.)

(ph: Andrzej Otrębski/Wikipedia)

Tags: ,

Leggi anche questo