Governo, Renzi: «cadrà dopo europee, quando aumenterà tasse»

«Sulla Tav hanno deciso di andare avanti ma lo fanno prendendo quei sei mesi che consentiranno a Di Maio di poter andare in campagna elettorale facendo finta di nulla». L’ex presidente del Consiglio Matteo Renzi, ospite ieri a “Radio Anch’io” su Rai Radio 1, commenta così la mossa del governo di rimandare la decisione sull’alta  velocità Torino-Lione a dopo le elezioni europee.

Per il senatore del Partito Democratico, «il governo non cadrà sulla Tav, cadrà perché ha fatto male i conti. Loro devono trovare 40 miliardi e non sanno dove andare a prenderli. Cosa accadrà? Faranno le europee, il giorno dopo qualcuno dovrà assumersi la responsabilità di aumentare le tasse e a quel punto si spaccheranno». (r.a.)

Fonte: Adnkronos
(Ph. Imagoeconomica)

Tags:

Leggi anche questo